Bulevar Despota Stefana 13 (nel palazzo in Skadarlija) Belgrado

Parodontologia

Malattie gengivali - Infiammazione delle gengive – Emorragie gengivali – Ritiro delle gengive – Alito cattivo – Oscillazione dei denti – Perdita dei denti

Parodontopatia è un'infiammazione cronica delle gengive e una delle malattie odontoiatriche più diffuse. I batteri nella placca causano l’infiammazione che occupa l’aparato di sostegno dei denti e può anche occupare le ossa circostanti. Se non viene curato, può portare al ritiro delle gengive, oscillazione dei denti oppure la perdita totale dei denti. L’infiammazione poi agisce sull'intero organismo, che può favorire la comparsa della malattia del cuore o dei vasi sanguigni o diabete. Per questa ragione la diagnostica specialistica e la terapia mirata sono molto importanti. 

GRANDE OFFERTA PROMOZIONALE!!!

Il trattamento della parodontopatia:

  • Rimozione dei depositi morbidi e duri – 20 € 
  • Trattamento delle tasche parodontali soto anestesia locale (per dente) - 10 €               
  • Trattamento dell'ascesso parodontale acuto (drenaggio) – 20 €            
  • Terapia chirurgica per la parodontopatia (l'intervento di Widman) per dente - 35 € Offerta promozionale!    
  • Gengivectomia (per dente) - 30 € 

L’infiammazione è provocata da batteri che si depositano sulla superficie del dente, formando la placca batterica. Alcuni batteri nella placca contengono le materie tossiche, a cui organismo risponde con infiammazione. Questo, insieme con i batteri esistenti agressivi, causa la degradazione del tessuto gengivale. Si formano le tasche gengivali, il che provoca emorragia gengivale. Le gengive possono essere rosse e gonfiate. Tuttavia, spesso non esistono alcuni sintomi o sono pochi, e la malattia progredisce inosservata. Nelle tasche formate si forma la placca. Se questa causa non si elimina, si arriva al circolo vizioso dell’infiammazione. Le tasche diventano sempre più profonde, fino al daneggiamento dell’aparato di sostegno dei denti e la degradazione dell’osso circostante. 

Parodonto è il complesso dei tessuti di sostegno del dente, ma questi tessuti permettono anche la funzione masticatoria. La perdita del aparato di sostegno è un processo irreversibile, anche nel trattamento di successo della parodontopatia, perché il tessuto nuovo che organismo può sviluppare non è in grado di riprendere la funzione originale. Per questa ragione, è necessario effettuare trattamento tempestivo. 

Il rischio della malattia del cuore o vascolare come ictus cerebrale e il rischio di reumatismo e parto pretermine sono aumentati con la parodontopatia cronica. 

I sintomi e le conseguenze di parodontopatia: 

  • accumulo della placca dentale
  • infiammazione gengivale (le gengive sono gonfiate e rosse)
  • la sensazione di avere un corpo estraneo tra i denti
  • emorragie gengivali
  • recessione delle gengive
  • riassorbimento dell’osso
  • tasche gengivali
  • alito cattivo
  • migrazione dei denti
  • oscillazione dei denti
  • perdita dei denti 

Solo le prime fasi nello sviluppo di parodontopatia sono riversibili (gonfiore, infiammazione gengivale, emorragie gengivali), e se in una di queste fasi si reagisce con un trattamento appropriato (eliminazione della placca dentale, buona igiene orale, sciacquo con i liquidi orali) è possibile ripristinare lo stato precedente. 

Ma se la malattia progredisce e porta a riassorbimento dell’osso, della gengiva e dell’aparato di sostegno dei denti, i danneggiamenti sono permanenti e non si può ripristinare lo stato precedente. Quello che si può fare è impedire la progressione della malattia con un trattamento appropriato e igiene orale regolare. 

Nel trattamento si usano i seguenti metodi: eliminazione della placca dentale, eliminazione del tartaro dentale, raschiamento delle tasche gengivali (curettage) e curettage profonda, applicazione del farmaco nella tasca parodontale, sciacquo delle tasche e intervento chirurgico (parodontale).

I fattori che favoriscono lo sviluppo della malattia: 

il fumo 

le patologie generali come diabete 

predisposizione genetica 

sovrappeso corporeo 

alimentazione inadeguata 

forti fluttuazioni ormonali nella gravidanza e menopausa 

stress 

Parodontite affligge soprattuto individui in età adulta e avanzata e le sue caratteristiche sono un corso lento, cronico, con temporanei peggioramenti. Tuttavia, può essere anche molto agressivo e veloce, e a volte la malattia colpisce gli adolescenti e i giovani adulti. In questi casi di solito si tratta di predisposizione genetica o infezione di batteri agressivi.

Le corone in metallo ceramica fanno parte delle protesi fisse che sono composte da una base metallica e da una in ceramica. Sono indicate nei casi in cui il dente non può essere ricostruito attraverso l’otturazione o nei casi in cui bisogna sistemare uno o più denti attraverso i ponti in...
Le malattie dei denti (le malattie parodontali) diventano sempre più spesse oggi, e si stima che l’80% delle persone adulte soffra di qualche tipo di malattia dei denti. Le gengive malate sono una malattia molto sgradevole. Quando si dice malattia dei denti si sottintende l’infiammazione del...
Infiammazione gengivale (Gengivite) è il problema che ha quasi l’80 % degli adulti. Infiammazione gengivale è di solito la conseguenza di una scarsa igiene orale. Viene causata da placca dentale che è piena di batteri che danneggiano lo smalto dei denti. I batteri causano la carie, ma anche...
Recessione delle gengive è spostamento del margine gengivale libero verso la radice del dente. La recessione può toccare uno o più denti, o può essere generale, cioè si estende per tutti i denti, e può essere di diverse forme e dimensioni.
Eccessiva esposizione delle gengive durante il sorriso è un un fenomeno piuttosto diffuso. Le persone con questo problema evitano di sorridere o non si sentono a proprio agio col sorriso. In ogni caso, questo viene considerato un problema estetico. Però, oggi questo problema si può solvere facilm...
Intervento a lembo è la migliore soluzione per curare la parodontopatia.Parodontopatia è la malattia dell’aparato di sostegno dei denti, cioè del collegamento della radice con l’osso. Al principio si manifesta con infiammazione delle gengive, poi con recessione ossea, e nelle ultime fasi c...

Bulevar Despota Stefana 13 (nel palazzo in Skadarlija) Belgrado

011 / 72 46 995 065 / 56 80 060